• Proteggersi

Fa caldo sotto una pergola bioclimatica

Perfetto compromesso tra una veranda e una tenda a bracci, la pergola ha il vento in poppa! Hai mai sentito parlare di pergole bioclimatiche? Proprio come la sua cugina tradizionale, fornisce protezione dalle intemperie e ombra per il giardino. Le sue lamelle orientabili le consentono di adattarsi all’ambiente. Tuttavia, con l’arrivo delle belle giornate, potresti chiederti se fa caldo sotto una pergola bioclimatica. Scopriamolo!

Quanto è caldo sotto una pergola bioclimatica?

La pergola bioclimatica in alluminio è composta da pilastri sormontati da un tetto a lamelle. A differenza di una pergola convenzionale, le lamelle orientabili e resistenti al vento ti permettono di giocare con le condizioni climatiche.

Una costruzione bioclimatica sfrutta al massimo i raggi del sole e la circolazione naturale dell’aria, al fine di ridurre il più possibile la necessità di aria condizionata o di riscaldamento e quindi diminuire il consumo energetico.

Quando vuoi goderti il tuo spazio outdoor nei giorni di pioggia, la pergola è un rifugio riparato e tranquillo. Il tetto chiuso non lascia passare neanche una goccia.

Se invece il sole splende, hai a disposizione diverse soluzioni:

  • i raggi sono deboli e desideri sentirne il piacevole calore sulla pelle. Apri le lamelle orientabili verticalmente e goditi il sole nel tuo spazio relax outdoor;
  • i raggi del sole sono intensi, tuttavia, una leggera brezza avvolge la pergola e il giardino. Puoi proteggerti dai raggi UV chiudendo completamente le lamelle retrattili; il calore sarà evacuato attraverso i lati;
  • Il sole è forte e soffocante. Aprendo leggermente le lamelle della pergola bioclimatica, creerai una ventilazione naturale. In questo modo raffredderai l’aria nella stanza. Hai tu il controllo degli elementi naturali!

L’orientamento delle lamelle permette di controllare la circolazione dell’aria in modo che non faccia troppo caldo sotto la pergola. Potete anche gestire il livello di ombra e di luminosità, il che ti protegge da una temperatura eccessiva e dalla luce solare troppo elevata.

Controlla l’apertura delle lamelle del tetto non potrebbe essere più facile! Il motore integrato è azionato da un interruttore o da un telecomando. Alcune pergole connesse possiedono sensori di vento e pioggia incorporati. Si chiudono automaticamente quando piove. Una volta tornato il sole, l’intelligenza artificiale aspetta che le lamelle si asciughino completamente prima di riaprire il tetto.

Fa caldo sotto una pergola bioclimatica in inverno?

La pergola è una zona coperta che ti protegge dal sole, a volte opprimente, e dalle intemperie. In questo modo potrai goderti il giardino e rilassarti senza preoccuparti del meteo. Ma sapevi che puoi goderti il tuo nuovo spazio tutto l’anno?

Siamo d’accordo, eviteremo di fare il barbecue sotto la neve in inverno. Ma non hai mai voluto goderti il caffè mattutino sulla terrazza quando esce il sole? Desiderio rapidamente sostituito dall’idea del freddo pungente.

Le pergole moderne sono dotate di molte optional aggiuntivi che trasformano immediatamente il giardino in un angolo di paradiso. Ti permettono di sfruttare al massimo le sue risorse. L’illuminazione a LED prolunga le serate all’esterno. L’effetto di raffreddamento della ventilazione naturale è potenziato da dispositivi di nebulizzazione. E per il tuo caffè mattutino, i produttori hanno ideato dei sistemi di riscaldamento!

Esistono vari sistemi di riscaldamento, che spaziano dal gas all’elettrico, fino all’infrarosso. Con la tua pergola riscaldata, puoi prolungare le serate estive e viverti qualche mese di tempo in più all’aperto quando tutti gli altri sono già chiusi in casa.

orientation-des-lames-pergolaChe orientamento dare alle lamelle della pergola bioclimatica?

Per domare gli elementi, regolare il vento e fornire la migliore protezione possibile dalle intemperie, le lamelle orientabili di una pergola bioclimatica addossata possono essere posizionate parallelamente o perpendicolarmente al muro dell’abitazione. Tutto dipende dalla regione in cui si vive e dalle sue condizioni climatiche.

Naturalmente, anche l’estetica gioca un ruolo in questa scelta, ma è preferibile concentrarsi sulle proprie esigenze. La tua scelta avrà un impatto sulla gestione della ventilazione, del calore e della luminosità, sia sotto la pergola che all’interno della casa.

Le lamelle installate perpendicolarmente sono concepite per una facciata rivolta a est o a ovest. Potrai quindi beneficiare dei primi raggi di sole sotto la pergola e all’interno della casa, e della ventilazione naturale durante tutta la giornata.

Se il muro su cui è addossata la pergola è rivolto a sud o a nord, installare le lamelle parallelamente ad esso ti permetterà di beneficiare di una gestione ottimale seguendo il percorso del sole. Ottimizzerai la protezione contro i raggi del sole mentre ne godrai appieno quando è più debole.

È fortemente raccomandato di installare la pergola bioclimatica a sud per beneficiare del sole tutto il giorno e tutto l’anno. Tuttavia, se l’esposizione a sud non è prevista, scegli l’esposizione a est o a ovest piuttosto che a nord. Nonostante le sue lamelle orientabili, la pergola rimane una costruzione solida e imponente. Se è rivolta a nord, la luminosità e il calore della casa potrebbero risentirne.

Gestire l’apertura delle lamelle per ridurre il calore

Il modo migliore per evitare che faccia troppo caldo sotto la pergola bioclimatica è seguire il percorso del sole. Poiché le lamelle possono generalmente aprirsi da 0° a 135° o più, puoi giocare con una luce solare e con una ventilazione più o meno forte. E per stare tranquilli senza dover tenere d’occhio il meteo tutto il giorno, puoi scegliere di installare dei sensori collegati a una stazione meteorologica.