• Differenza

Pergola autoportante o addossata: quale scegliere?

Hai avuto l’ottima idea di installare una pergola in giardino! Proteggerti dalle intemperie e dai raggi del sole ti permetterà di godere appieno del tuo spazio esterno. Tuttavia, ti stai interrogando sui diversi modelli disponibili. Qual è la differenza tra una pergola autoportante e una pergola addossata? Qual è la particolarità di una pergola bioclimatica? E quali sono i vantaggi di una pergola autoportante?

Pergola autoportante, pergola addossata o bioclimatica: le differenze

Sebbene ogni modello possa essere costruito su misura o venduto in kit, per scegliere una pergola adatta alle tue esigenze, è meglio conoscerne le differenze. Addossate o autoportanti, tutte hanno i loro vantaggi in termini di arredamento esterno.

Pergola autoportante

Questo tipo di pergola non necessita di un muro di sostegno. La pergola autoportante è di solito montata su quattro pilastri, a volte sei se è di grandi dimensioni. Può essere installata ovunque, sia su una terrazza che in mezzo al giardino, perché è indipendente. È quindi in grado di coprire e proteggere qualsiasi parte del tuo spazio outdoor, senza alcun vincolo di supporto.

Pergola addossata

Una pergola addossata è fissata alla parete dell’abitazione. È sostenuta da un lato da due pilastri e dall’altro da una trave a muro. Questo tipo di riparo è ideale per le terrazze. Ha la particolarità di fornire un nuovo spazio da vivere prolungando la casa. 

Pergola bioclimatica

È utile rivedere la definizione di pergola bioclimatica. Questo modello di pergola è, infatti, diverso dalle pergole tradizionali. Il suo tetto particolare offre una protezione ottimale contro le intemperie e i raggi UV. Grazie alle lamelle orientabili, è possibile gestire le condizioni atmosferiche. Puoi ventilare per ridurre il calore o aprire completamente le lamelle per far filtrare il sole. Esistono pergole bioclimatiche autoportanti e addossate.

Vantaggi di una pergola autoportante

Ecco alcuni ottimi motivi per installare una pergola autoportante:

  • Il vantaggio principale della pergola autoportante (nota anche come pergola autoportata o a isola) consiste nel poter scegliere la sua posizione. Non occorre alcun un muro di sostegno per costruire questa pergola.
  • Le sue dimensioni dipendono solo dallo spazio che vuoi destinare alla pergola! Non devi prendere in considerazione la lunghezza della facciata della casa.
  • Potrai goderti il giardino al riparo dalle intemperie. Puoi accomodarti in un ambiente completamente verde. Prendi un ombrello o un cappello e goditi un momento di relax, al riparo, ma all’aria aperta!
  • Decisamente estetica, favorisce la convivialità. Quest’oasi di pace al centro o alla fine del giardino, rapirà lo sguardo di tutti i tuoi ospiti.

I materiali per una pergola autoportante

È possibile installare una pergola in legno, alluminio, ferro battuto o anche PVC. Tuttavia, se desideri una struttura robusta e durevole, ti consigliamo di optare per una pergola autoportante in alluminio. L’alluminio richiede pochissima manutenzione e le curve sottili della struttura sono molto estetiche. Inoltre, si tratta di un materiale disponibile in una varietà di colori. 

Per quanto riguarda il tetto della pergola autoportante, puoi scegliere tra doppi vetri, policarbonato, lamelle orientabili (se opti per una pergola autoportante bioclimatica) o listelli su cui puoi coltivare piante rampicanti per esempio.

Trova gli altri nostri consigli

Non ci sono risultati corrispondenti alla tua ricerca